Ristrutturazione.it non è un portale generatore di preventivi.
Attualmente, almeno 20 siti web promettono di offrire agli utenti, per i loro lavori di ristrutturazione, diversi preventivi raccolti da differenti imprese.

Il modello proposto da questi preventivatori è uguale per tutti: raccogliere le richieste dei clienti e venderle a un numero imprecisato di imprese, senza mai entrare nel merito né degli interventi da fare né dell’affidabilità delle aziende coinvolte. Questo modello, dal punto di vista del committente, non risulta vantaggioso.

Ecco perché:

> Ogni impresa contatta direttamente il cliente, organizza il sopralluogo, raccoglie la documentazione e stila un preventivo secondo i propri criteri che variano da azienda a azienda.

> I preventivi quindi NON sono confrontabili perché non partono dallo stesso computo metrico.

> Non c’è alcun controllo esterno e competente sul contenuto del preventivo redatto.

> Il committente deve mettersi a disposizione di ogni impresa per effettuare il sopralluogo e fornire la documentazione richiesta e, in aggiunta, anche una serie di ulteriori informazioni raccolte durante il primo sopralluogo. La privacy del cliente dunque non è tutelata.

> Non c’è alcun controllo sulla serietà, l’affidabilità e sulla documentazione presentata dall’azienda scelta.

> Il rischio è quello di essere sommersi da telefonate, senza arrivare alla soluzione del problema.

> Il costo della ristrutturazione non è mai il più competitivo possibile.

> Si rischia di scegliere a chi affidarsi solo sulla base del prezzo o delle impressioni raccolte con il buon senso.